•••
Vega Occhiali
L’Ottico del Corso

Il concept nasce dalla volontà della committenza di creare uno spazio caldo e accogliente per un cliente che è l’ospite, in un ambiente informale e conviviale, con dettagli moderni, talvolta retrò ma sempre sorprendenti; e dalla intenzione di accompagnare l’ospite in un percorso emozionale, di forme, materiali, colori e luci.

Si è scelto uno stile a richiamo industriale ma leggero, contemporaneo, in cui la cura dei dettagli “sartoriali” trasforma lo spazio e il negozio diventa un po’ boutique, casa moderna o loft cittadino.

Il contesto è la piazza centrale di Verbania, un luogo turistico con clienti sia locali che stranieri. Il progetto assorbe questo stile internazionale per inserirlo con attenzione nel contesto locale.

L’edificio storico esistente ha mantenuto le sue caratteristiche vetrine e la sua struttura originaria. All’interno si è evidenziato il “portale” centrale attraverso la matericità di un rivestimento in acciaio corten, senza aggiunta di divisori o muri. La sala visite è stata chiusa grazie ad un serramento vetrato in stile, mentre il banco per gli strumenti per il lavoro degli ottici è volutamente “a vista”,non nasconde nulla, ma si mostra come la cucina di un grande chef.

Gli arredi sono un mix di elementi artigianali su misura, marcati da una forma riconoscibile e di carattere, con oggetti di design. I materiali scelti per tradurre queste esigenze sono tubolare di ferro nero, lamiere con saldature a vista e legno massello venato e spazzolato. Viti a vista, rivestimenti di lamiera, maniglie su misura e la grande parete di lichene stabilizzato verde sono i dettagli caratteristici.

L’esposizione degli occhiali è stata pensata con questi elementi ma intercambiabili, per lasciare libertà allo spazio di trasformarsi, di adattarsi alle stagioni, di essere duttile ma coerente.

Così anche l’illuminazione segue queste linee, cercando di stupire, accogliere ed esaltare i prodotti rendendoli protagonisti.